Le coppie di valute più convenienti per il trading online

Il trading online rappresenta sicuramente un’opportunità di guadagno importante per gli investitori più ambiziosi. Le opzioni binarie hanno un elevata percentuale di profitto e per essere sfruttate al meglio è necessario avere delle accortezze. La prima cosa da fare sarà scegliere un assset su cui effettuare la previsione.

Che cos’è un asset e quali sono quelli più convenienti?

L’asset è il bene il cui valore viene replicato dall’opinione binaria. Esistono diversi asset che si possono scegliere nell’investimento in opzioni binarie. Chiaramente i mercati non sono tutti uguali, per questo motivo le strategie da applicare non son tutte le stesse, questo anche perché i mercati hanno ritmi differenti e quindi la stessa strategia può risultare non valida a seconda dei casi.

Nel trading online è sicuramente più vantaggioso operare su asset appartenenti al mercato valutario (chiamato anche Forex), l’asset più conveniente è senza dubbio l’euro/dollaroUSA. EUR/USD rappresenta la coppia di valute che registra più variazioni durante le 24 ore, in oltre è la coppia maggiormente scambiata e rappresenta un ottimo investimento iniziale soprattutto per i trader meno esperti.

Perché conviene il Forex?

Il mercato delle valute subisce un numero di oscillazioni di prezzo maggiore, questa caratteristica si sposa benissimo con le opzioni binarie in quanto la tipologia di trading offerta dalle opzioni binarie è una tipologia di trading veloce, basata sull’apertura di posizioni che hanno una durata media di 30 minuti. Per questo motivo risulta molto più conveniente utilizzare degli asset che subiscono più variazioni di prezzo anziché utilizzare degli asset il cui prezzo è più stabile.

Tuttavia è bene prendere in considerazione anche altre coppie di valute molto vantaggiose che sono associate alle materie prime. Vediamole insieme nello specifico:

  • Euro – Dollaro (EUR/USD):E’ in continua evoluzione. E’ il più grande beneficiario per quanto riguarda la volatilità. Tutti gli scossoni che si sono verificati nel terzo trimestre di quest’anno continueranno probabilmente anche a dicembre;
  • Sterlina – Dollaro (GBP / USD): rispetto all’euro (su cui occorre comunque un confronto) c’è più stabilità. E’ una coppia su cui fare molta attenzione e che può dare delle opportunità soprattutto se nel vostro trading riuscite a permettervi dei margini più ampi. Magari conviene operare con una leva finanziaria più bassa. Quello che è avvenuto nel regno Unito anche per i referendum contro l’euro in Scozia sembra essere ormai alle spalle;
  • Dollaro australiano – Dollaro USA (AUS / USD): c’ è una certa tendenza al ribasso che non possiamo sapere se continuerà. Certamente è quella su cui molti trader intradady hanno puntato a causa dell’alta volatilità;
  • Dollaro – Yen (USD / JPY): è una coppia se vogliamo molto strana in quanto ci sono dei periodi molto lunghi in cui i movimenti sono lenti e imprevedibili per poi avere dei picchi improvvisi. In questo momento non è di facile comprensione. Da alcuni giorni però sembra vedersi un trend chiaro ma con improvvise variazioni che possono essere dei falsi trend.

Come si può vedere sono le valute di alcuni delle principali economie del mondo.

In conclusione possiamo dire che il Forex rappresenta una grande possibilità di guadagno, ma comporta anche dei rischi che se non previsti o ponderati, possono causare la perdita del capitale. Iniziare con un capitale ridotto e stabilito a priori può essere una soluzione. Fondamentale sarà la disciplina con la quale il trader affronterà le operazioni.

Tagged with 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *