Investimenti sulle valute: come riconoscere un broker affidabile?

L’importanza dell’intermediario per la tua carriera di trader ti sarà chiaro già subito dopo aver semplicemente cercato le informazioni di base sul mercato valutario. La motivazione è semplice. Senza il supporto di una società di negoziazione online non puoi avviare la tua attività di investitore nel trading. Ne deriva una prima conclusione: è necessario che tu ti rivolga solo a broker forex affidabili, dal momento che i servizi dell’intermediario saranno le tue armi di conquista. Ma come riconoscerli? In questa guida proverò a darti qualche consiglio utile che ti aiuterà a fare la tua scelta in modo intelligente.

Chi è e cosa fa il broker finanziario nel campo degli investimenti

Prima di procedere, è bene chiarire la funzione del broker in modo più dettagliato. Una società di negoziazione gestisce innanzitutto il tuo capitale destinato alle contrattazioni. Se potessi usare una metafora, ti spiegherei la funzione di un broker disegnandoti un ponte. L’intermediario è proprio questo, un ponte tra te e il mercato.

Affinché tu possa attraversare il ponte e arrivare ai tuoi profitti, il broker ti fornirà tutti gli strumenti necessari per avanzare nel tuo cammino. Nello specifico, sto parlando di: piattaforma di trading, corsi di formazione, accessibilità ad un conto dimostrativo, strumenti di analisi tecnica e fondamentale, strumenti di gestione del rischio, segnali di trading e bonus fissi o variabili. Per garantirti tutto questo, il broker ti chiederà una piccola commissione che però non andrà ad intaccare il tuo capitale: si tratta di una piccola percentuale applicata allo spread sulle valute.

Da cosa deriva l’affidabilità di un intermediario di trading?

Dovendo gestire innanzitutto i tuoi soldi, è importante accertarsi che un broker lo faccia in modo legale. In questo contesto, dovrai controllare se la società da te scelta sia in possesso o meno di una regolare licenza operativa rilasciata dall’autorità di vigilanza incaricata. Le istituzioni più popolari, per quanto riguarda gli intermediari che operano in Italia, sono CySEC e CONSOB.

Una volta che avrai accertato la legalità del broker in questione, potrai soffermarti sulle opinioni degli utenti che ne hanno sperimentato i servizi. Recensioni e opinioni sono facilmente reperibili sulla lunghissima serie di siti e blog che trattano di investimenti.

L’ultimo step riguarda il confronto tra quanto rilevato e le tue esigenze. Se ad esempio disponi di soli 200 euro e sei indeciso tra un broker che per iniziare te ne chiede 100 e un altro che te ne chiede 250, è evidente che opterai per il primo. Su più dettagli rifletti e maggiore sarà la tua convinzione. Ricorda sempre che un atteggiamento convinto è indispensabile per qualsiasi passo tu debba compiere all’interno dei mercati finanziari.

Diventare trader di successo nel mercato dei cambi: sogno o realtà?

Se c’è un “luogo” dove la realtà è più appassionante dei sogni, quel luogo è il Forex. Approcciare agli investimenti nel modo giusto può aprirti delle strade inimmaginabili, stimolandoti ad impegnarti in un’attività che scoprirai di amare al punto da poterne fare un vero e proprio mestiere. Milioni di persone nel mondo potrebbero testimoniartelo. Ma […] Continue reading →